SciaccaNotizie

Morto durante i lavori di impermeabilizzazione del tetto, l'Asp paga mezzo milione

La vicenda risale a diversi anni fa, solo ora l'Azienda ha versato la parte residua delle somme

Oltre 500mila euro per risarcire gli eredi di un uomo deceduto durante i lavori di impermeabilizzazione del tetto del poliambulatorio del servizio di igiene pubblica di Sciacca. A pagarli è stata l'Asp di Agrigento dopo un percorso legale durato anni. I fatti, come ricostruisce oggi il quotidiano La Sicilia, risalgono infatti agli anni '90 e solo dopo diversi passaggi nei tribunali sono arrivati oggi all'onere per l'Azienda di versare le ultime 380.775 euro alla famiglia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va a dare da mangiare agli animali e raccogliere verdura: non torna più a casa, 53enne ritrovato morto

  • Transenna della Ztl sull'auto comprata 2 giorni prima: 40enne su tutte le furie

  • La mareggiata fa danni, annientato e distrutto uno dei principali chioschi delle Dune

  • "Disastro ambientale in via miniera Ciavolotta", imprenditori di mezza provincia l'avevano trasformata in discarica: 44 indagati

  • "Testate all'ex fidanzata per farla abortire", ventunenne rinviato a giudizio

  • Bimba di 9 anni muore per aneurisma cerebrale, atto d'amore dei genitori: donati gli organi

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento