SciaccaNotizie

"Non era un falso cieco", assolto ex dipendente del Comune

Il 66enne, secondo l’accusa, avrebbe percepito un importo superiore a quello che gli spettava di diritto

Calogero Dangelo, 66enne ex dipendente del Comune di Sciacca, era stato impiegato come centralinista. L’uomo, però, era rimasto coinvolto in un’inchiesta. Dangelo, secondo quanto fa sapere l’edizione odierna del Giornale di Sicilia, era accusato di truffa per l’indennità di accompagnamento.

Il 66enne, secondo l’accusa, avrebbe percepito un importo superiore a quello che gli spettava di diritto. Il Pm aveva chiesto nei suoi confronti un anno e 4 mesi di reclusione e 800 euro di multa. Il giudice monocratico, Antonino Cucinella, lo ha assolto perché fatti non costituiscono reato. Per la difesa Dangelo “rientra tra i ciechi assoluti e ha diritto a quell'indennità”.

Potrebbe interessarti

  • Formiche in casa: rimedi naturali per eliminarle

  • Come eliminare la puzza di sigarette dai nostri ambienti domestici

  • Il bicarbonato di sodio e i suoi utilizzi in casa

  • Difese immunitarie: come migliorarle con rimedi naturali

I più letti della settimana

  • Colto da un malore mentre si fa il bagno, tragedia a Porto Empedocle: muore un uomo

  • Nuovo colpo a Cosa Nostra, scatta il blitz Assedio: 7 fermi, c'è anche un consigliere comunale

  • Blitz "Assedio", le intercettazioni: "Io ci sono nato mafioso … mi devo vergognare che sono mafioso?"

  • Blitz antimafia "Assedio", ecco i nominativi dei fermati

  • Il pm la scagiona, lei muore poco dopo: la città piange Maria Garufo

  • Ricconi alla Scala dei Turchi, super yacht con scivolo gonfiabile

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento