SciaccaNotizie

Blitz in ospedale, arriva l'assessore Razza: pronto soccorso sovraffollato

Il politico ha fatto anche fotografare delle specifiche zone, tutto questo probabilmente servirà per un dossier

Visita a sorpresa dell’assessore regionale alla Salute, Ruggero Razza. Il politico si è presentato senza neppure farsi annunciare, all’ospedale di Sciacca. Un vero e proprio blitz a sorpresa. Secondo quanto fa sapere l’edizione odierna de La Sicilia, l’assessore ha potuto constatare l’attuale condizioni dell’ospedale saccense.

Razza ha anche incontrato l’infermiere aggredito circa un mese fa. L’assessore del governo regionale si è poi recato al Pronto soccorso, ed è proprio lì che ha notato un sovraffollamento. Il politico ha anche fatto fotografare l’attuale situazione dell’ospedale, foto che probabilmente serviranno per un dossier. Non c’erano i dirigenti dell’Asp di Agrigento e neppure il loro riferimento all’ospedale, niente autorità cittadine e politiche.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tutto è avvenuto nel massimo riservo. Razza ha avuto modo di rendersi conto dell’attuale situazione, d’emergenza, del pronto soccorso dell’ospedale di Sciacca.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si erano perse le tracce da una settimana, la favarese Vanessa Licata è stata ritrovata

  • Muore stroncato da un infarto, vano l'arrivo dell'elisoccorso

  • Lunghe attese al pronto soccorso? Scoppia il tafferuglio, 4 feriti: pure 2 infermieri

  • Scazzottata all'ex eliporto: due giovani finiscono in ospedale, denunciati

  • Movida a rischio, altra rissa tra giovanissimi a San Leone: volano pugni

  • Spettacolo non autorizzato, movida e assembramenti: denunciato titolare di pub

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento