SciaccaNotizie

Calano del 30 per cento gli incendi, ecco però quanto è stato speso

Assai maggiore il danno economico procurato dai roghi. Per l’incendio di Pierderici è stato di poco meno di 7 milioni di euro; per quello in località Isabella-Monte Kronio 112 mila euro

Nel 2017 c'è stata una riduzione degli incendi del 30 per cento rispetto all'anno precedente. Ma c'è stata anche una sensibile riduzione delle notizie di reato che sono passate da 81 a 41. E vi ha contribuito, senza ombra di dubbio, il protocollo d'intesa promosso dal procuratore della Repubblica di Sciacca, Roberta Buzzolani. Da un lato, si è attivato un sistema di accertamento più completo per risalire subito ai proprietari delle aree interessate ed a verificare il rispetto delle regole, in particolare il divieto di compiere operazioni che possano favorire il pericolo di incendio e l’obbligo di realizzare i viali tagliafuoco, e dall’altro il protocollo è stato un validissimo deterrente per indurre gli stessi privati a seguire le direttive in materia a cominciare dai regolamenti sulle modalità di impiego dei fuochi controllati nelle attività agricole. "Adesso sto convocando una riunione – ha detto al Giornale di Sicilia il procuratore della Repubblica, Roberta Buzzolani – per fare il punto in vista della nuova stagione estiva".

Il procuratore Roberta Buzzolani e il sostituto Carlo Boranga, che ha lavorato al testo del protocollo, operano con le compagnie dei carabinieri di Sciacca, Castelvetrano e Cammarata, l’Ispettorato ripartimentale delle Foreste di Agrigento e di Trapani, il comando provinciale dei vigili del Fuoco di Agrigento e di Trapani, la polizia municipale ed i Comuni attraverso gli uffici tecnici. Per Sciacca si è passati, per il territorio di competenza della Forestale, da 89 a 75 incendi, per Ribera da 130 a 97, per Menfi da 82 a 34. Enorme la differenza in comuni, come Alessandria della Rocca, da 106 a 44, Bivona, da 70 a 41, Caltabellotta da 95 a 63. Un calo anche in tutta l’area Belicina, con Santa Margherita, da 55 a 35, e Montevago, da 34 a 9. Il totale è stato di 562 contro gli 893 dell’anno precedente.

Anche sul fronte degli incendi boschivi la risposta della Procura è stata decisa ed efficace con cinque arresti e per alcune delle persone coinvolte sono già iniziati i processi. Uno tra i dati più significativi è quello riguardante i costi per lo spegnimento di incendi quando vengono impiegati i canadair e, ancora di più, il danno economico che viene causato alle aree boschive. Per spegnere i 6 incendi divampati la scorsa estate a Sciacca per i quali si è reso necessario l’impiego dei canadair sono stati spesi 136 mila euro di risorse pubbliche. Assai maggiore il danno economico procurato dai roghi. Per l’incendio di Pierderici è stato di poco meno di 7 milioni di euro; per quello in località Isabella-Monte Kronio 112 mila euro; per un altro incendio, sempre nella stessa zona di Isabella-Monte Kronio, di 186 mila euro. Ancora in quest’area sono divampati, a maggio 2017, altri due roghi. Per quello del primo maggio, quando le fiamme furono provocate da un barbecue, la stima del danno economico è di 132 mila euro, e per il secondo, il 21 dello stesso mese, di 50 mila euro. Per l’incendio del 29 giugno, nella stessa area boschiva, di 263 mila euro. Danno economico di 4 milioni 591 mila euro per quello del 16 giugno 2017, nella zona "Arancio" di Sambuca. 

Potrebbe interessarti

  • Come proteggersi dalle zecche

  • Formiche in casa: rimedi naturali per eliminarle

  • Come eliminare la puzza di sigarette dai nostri ambienti domestici

  • Il bicarbonato di sodio e i suoi utilizzi in casa

I più letti della settimana

  • Nuovo colpo a Cosa Nostra, scatta il blitz Assedio: 7 fermi, c'è anche un consigliere comunale

  • Camilleri resta in Rianimazione, il retroscena: 20 giorni fa si era rotto il femore cadendo in casa

  • Camilleri lotta fra la vita e la morte, Racalmuto lo ha già dimenticato

  • Bimbo di 12 anni rischia di annegare, tre bagnini lo portano in salvo

  • Uccise il giudice Livatino, Pace torna a Palma con un permesso speciale

  • Tagliati 80 alberi d'ulivo, agricoltore nel mirino

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento