SciaccaNotizie

Carnevale, l'appello del sindaco per la sicurezza durante il rogo del "Peppe Nappa"

Prevedendo, come gli altri anni, un grande afflusso in piazza Angelo Scandaliato, le autorità cittadine raccomandano prudenza a cittadini e turisti

Un carro del Carnevale di Sciacca

“Rispettare le distanze di sicurezza nel luogo degli eventi conclusivi”. Ci sono altri due giorni da vivere intensamente, oggi e domani quando il Carnevale di Sciacca vivrà il suo momento conclusivo, nella notte del martedì grasso con il rogo del Peppe Nappa e lo spettacolo piromusicale.

Prevedendo, come gli altri anni, un grande afflusso in piazza Angelo Scandaliato, le autorità cittadine lanciano un appello per la sicurezza. E lo rivolgono proprio a quanti decideranno di assistere alla cerimonia di chiusura dell’edizione 2017 del Carnevale di Sciacca. L’obiettivo è il sereno e corretto svolgimento della manifestazione, nei suoi ultimi avvenimenti dopo sei giorni di cortei dei carri allegorici e dei gruppi mascherati e altri giorni di eventi collaterali.  

Il sindaco Fabrizio Di Paola, il dirigente del commissariato di Pubblica Sicurezza Giuseppe Ruggiero, l’assessore Salvatore Monte invitano i cittadini e i turisti che parteciperanno agli eventi finali della festa, nella notte compresa tra martedì 28 e mercoledì 1 marzo, ad agevolare e supportare le forze dell’ordine, il personale comunale, i volontari della Protezione civile e della Croce Rossa durante le fasi del rogo e dello spettacolo piromusicale e a rispettare semplici ma fondamentali prescrizioni: “Affinché tutto proceda bene – evidenziano – è opportuno soprattutto che il pubblico presente in quei momenti in piazza Scandaliato collabori e mantenga la distanza di sicurezza che sarà indicata dall’organizzazione”.

Per domani, intanto, scatta una nuova misura di sicurezza. Dalle 19 e fino al termine della manifestazione sarà introdotto il divieto per commercianti o esercenti ambulanti di stazionare con i loro banchetti (mobili e a posto fisso) sulla piazza Scandaliato e le vie di fuga, previste nel piano di Protezione civile. Il divieto è contenuto in una ordinanza firmata dal sindaco Fabrizio Di Paola su proposta della polizia municipale.  Le infrazioni, fatte salve le sanzioni penali, saranno punite con la sanzione amministrativa da un minimo di 25 a un massimo di 500 euro e con il sequestro della mercanzia e delle attrezzature (carrelli, banchetti, reti, scatoli ecc.) utilizzati per la vendita. 

La piazza Scandaliato, si spiega nell’ordinanza, in occasione della chiusura del Carnevale di Sciacca diventerà luogo di riunione e frequentazione di migliaia di visitatori per il previsto rogo della maschera tradizionale del Peppe Nappa. Constatata la necessità di rendere fruibile e libera l’intera piazza Scandaliato, e nella considerazione che sia necessaria una vasta area circostante al rogo che permetta alle forze dell’ordine e ai vigili del fuoco di garantire con la massima sicurezza l’incendio e la distruzione del Peppe Nappa, si è ritenuto opportuno emettere il provvedimento.  

Per quanto riguarda, invece, i posti garantiti ai disabili in occasione della manifestazione, l’assessore alle Politiche Sociali, David Emmi, coglie le sollecitazioni di Salvatore Allegro. “Ringrazio Salvatore Allegro per la segnalazione – dice l’assessore Emmi –. Ho verificato con la polizia municipale la situazione della viabilità e dei parcheggi per i diversamente abili. Il comando mi ha riferito che in piazza Sturzo sono stati riservati 5 posti per disabili. Un numero cospicuo, una quarantina, di ulteriori spazi sono stati previsti in un altro sito: nell’area delle terme, a pochi passi dal circuito del corteo mascherato. La polizia municipale mi riferisce, inoltre, che in questi giorni ha effettuato dei controlli elevando numerosi verbali a chi ha occupato in maniera impropria i posti per i disabili”.  

Potrebbe interessarti

  • Come trasformare la propria abitazione in un B&B

  • Metodi low cost e home made per pulire i tappeti

  • Bidoni della spazzatura, i metodi per averli sempre puliti e igienizzati

  • La ricetta dei panini di San Calò

I più letti della settimana

  • Andrea Camilleri è morto, si spegne l'ultimo grande della letteratura: lutto cittadino nel giorno dei funerali

  • "Mi ha tradito con Scamarcio", l'empedoclina Clizia: "E' una gogna mediatica"

  • Un milanese a Lampedusa, Fabio Gallarati: "Ho lasciato tutto ed ho scelto l'isola"

  • "Una collega mi disse che ero stata puntata, così iniziò il mio incubo": donna accusa direttore di stalking

  • Forza posto di blocco, auto inseguita e fermata: è mistero sui motivi della fuga

  • I documenti obbligatori da tenere in auto

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento