SciaccaNotizie

Ex direttore delle Poste Italiane condannato per truffa aggravata

L'uomo è Michele Bobbio di 65 anni. Il caso ha coinvolto anche altre due persone, già giudicate con riti alternativi

Condannato per truffa aggravata l’ex direttore dell’agenzia delle Poste italiane a Sciacca, nel quartiere San Michele. Si tratta di Michele Bobbio di 65 anni. A condannarlo è stato il giudice monocratico del tribunale di Sciacca, Antonino Cucinella. Il 65enne dovrà anche pagare le spese legali. L’uomo è stato condannato in primo grado ad un anno di reclusione, pena sospesa.

Le indagini a carico, dell’ormai ex direttore delle Poste Italiane, risalgono al 2011. Il caso ha coinvolto anche altre due persone, già giudicate con riti alternativi. I due, secondo quanto ricostruito nel processo, avrebbero abusato di due anziani fratelli, facendo loro dei raggiri agendo su un patrimonio di circa 60mila euro. Prelievi, incassi e scritture false, Bobbio avrebbe abusato effettuando diverse operazioni non consentite. La parte offesa si è costituita parte civile e sono stati difesi dal legale Stefano Mazzotta. Mentre Michele Bobbio è difeso dagli avvocati Paolo e Leonardo Sclafani. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Statale 189, l'auto finisce fuori strada e si ribalta: muore un ventiquattrenne

  • Perde il controllo dell'auto mentre torna a casa: muore 23enne dopo un incidente

  • Si taglia una gamba e muore dissanguato: tragedia a Palma di Montechiaro

  • Tragedia a San Leone: muore un turista svizzero di 35 anni

  • Incidente alla rotatoria Giunone: è morto un trentacinquenne

  • L'incidente che ha ucciso Angelo, Racalmuto è sotto choc: annullati tutti gli eventi del week end

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento