SciaccaNotizie

Corsa alla presidenza del tribunale di Sciacca, ritirate due candidature

A tirarsi fuori sono stati Sergio Gulotta, che farà il presidente di sezione a Palermo e Giuseppe Milisenda Giambertoni destinato a Caltanissetta

Toghe magistrati (foto archivio)

Continua la corsa alla presidenza del tribunale di Sciacca. Sono due, in tutto, le candidature rititrate in queste ore. A rititarsi sono stati Sergio Gulotta, che farà il presidente di sezione a Palermo e Giuseppe Milisenda Giambertoni destinato a Caltanissetta.​ 

Secondo quanto si legge, nell'edizione odierna del Giornale di Sicilia, sono in corsa Alfonso Malato, in servizio nell’ufficio giudiziario della città dei templi, dopo essere stato ispettore al ministero della Giustizia; Luisa Turco, presidente di sezione ad Agrigento. C’è anche Walter Carlisi, magistrato di sorveglianza ad Agrigento. A presentare la domanda anche di Enzo Agate, mazarese, per dieci anni impegnato a Sciacca, che ha presieduto il collegio del processo di mafia Scacco Matto per gli imputati gidicati con il rito ordinario, Antonio Tricoli, ispettore al ministero della Giustizia. Le altre domane presentate e che passeranno al vaglio della quinta commissione del Consiglio superiore della magistratura sono arrivate da Daniela Galazzi, giudice del Tribunale di Palermo; Augusto Lama, giudice a Massa; Alfonsa Tullia Rizzo, consigliere della Corte di Appello di Messina.

La quinta commissione del Csm non ha ancora trattato la nomina del presidente del Tribunale di Sciacca e dunque non c’è ancora la proposta al plenum. A quanto pare anche la prossima settimana non sono previste novità e tutto slitterà al mese di marzo.

A Sciacca, intanto, la prossima settimana è previsto l’arrivo di un nuovo giudice, Alberto Davico, consigliere di Corte di Appello a Caltanissetta, in precedenza impegnato al Tribunale di Agrigento e, nel 2002, applicato, per un breve periodo, come Gup, nell’ufficio saccense. Due Mot, i magistrati di prima nomina, che sono stati assegnati al Tribunale di Sciacca, hanno iniziato, invece, il tirocinio che avrà una durata di sei mesi e in autunno potranno arrivare nella sede giudiziaria saccense. E’ già stata trasferita al Tribunale di Trapani, ma rimarrà nella sede giudiziaria di Sciacca fino al 24 aprile prossimo, il giudice Roberta Nodari, attuale presidente facente funzioni. Il giudice Nodari, magistrato di grande esperienza che continua a svolgere anche le funzioni di gip e gup, svolgerà servizio nell’ufficio guidato dal presidente Andrea Genna che ha da poco completato gli otto anni alla guida del tribunale di Sciacca.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Statale 189, l'auto finisce fuori strada e si ribalta: muore un ventiquattrenne

  • Perde il controllo dell'auto mentre torna a casa: muore 23enne dopo un incidente

  • Si taglia una gamba e muore dissanguato: tragedia a Palma di Montechiaro

  • Incidente alla rotatoria Giunone: è morto un trentacinquenne

  • Forti piogge, riecco il maltempo: è allerta meteo gialla

  • L'incidente che ha ucciso Angelo, Racalmuto è sotto choc: annullati tutti gli eventi del week end

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento