SciaccaNotizie

Curreri (M5S): "L'Amministrazione stipuli accordo con l'agenzia beni confiscati"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Il consigliere comunale del MoVimento 5 Stelle, Alessandro Curreri ha presentato al sindaco di Sciacca una nota in cui si chiede di aderire alla convenzione con l’Agenzia nazionale per l’amministrazione e la destinazione dei Beni Confiscati alla criminalità organizzata, accreditandosi come Ente Pubblico attraverso il sito Internet creato appositamente.

Effettuata tale registrazione infatti, è possibile consultare una vetrina di beni disponibili, manifestandone contestualmente l’eventuale interesse, inoltrando la richiesta al presidente della “Sezione Penale I e misure di Prevenzione del Tribunale di Palermo”. Medesima richiesta si potrebbe fare anche per le Sezioni di Trapani e Catania. Sappiamo tutti che l’autoparco di cui dispone attualmente il Comune di Sciacca ha al suo interno mezzi ormai obsoleti e vetusti e questa potrebbe essere l’occasione giusta per rinnovarlo. Una bella occasione quindi per il Comune di Sciacca, anche e soprattutto in termini di risparmio, in quanto nella lista dei beni, potrebbero esserci anche automezzi che già in passato ha noleggiato proprio perché non in possesso.

Auspichiamo quindi che il sindaco possa seriamente prendere in considerazione questa opportunità perché porterebbe anche a migliorare i servizi a sostegno della città, ricavandone effetti significativi sul decoro e sulla sicurezza. Come sempre, il Consigliere del MoVimento 5 Stelle, resta a disposizione per una fattiva collaborazione nella elaborazione della richiesta.
 

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento