SciaccaNotizie

Impianto di biometano a Sciacca, riunione all'Ars: il Wwf è contrario

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

In merito alla vicenda riguardante la realizzazione dell’impianto a biometano che la My Ethanol intende realizzare a Sciacca nello stabilimento della Kronion in contrada Scunchipani, mercoledì 24 luglio 2019, all’Assemblea Regionale Siciliana, è prevista una audizione, indetta dai Presidenti delle Commissioni Sanità, Ambiente e Attività Produttive, utile a chiarire la vicenda a livello politico.

Al fine di contribuire al dibattito sulla questione, il WWF Sicilia Area Mediterranea comunica che in linea di principio, considerato che la principale causa dei cambiamenti climatici è l’anidride carbonica e i gas serra prodotti da tutto ciò che brucia, si ritiene che continuare a perorare la causa della produzione d’energia da combustibili non sia la strada maestra da percorrere.

Nel dettaglio, poi, confortati dagli studi effettuati dal responsabile progetti della nostra associazione, ing. Mario Di Giovanna, vista la documentazione a corredo delle autorizzazioni ambientali e della procedura abilitativa semplificata, è emerso un quadro che a nostro avviso è contraddittorio e lacunoso, nella descrizione per le tre autorizzazioni dei tre impianti distinti, ognuno dei quali con importanti probabili criticità da un punto di vista ambientale.

Sarebbe utile, quindi, che si facesse innanzi tutto chiarezza sull'iter autorizzativo seguito e sulla prevalenza delle autorizzazioni in particolare per le parti in contraddizione tra di loro.

In ogni caso rimangono fortissime perplessità relativamente alla compatibilità ambientale, in particolare per quanto riguarda le emissioni in atmosfera, il dimensionamento dei sistemi di depurazione dei fumi, le quantità di materiale trattato ed il processo industriale collegato.

Siamo certi che la riunione in commissione ARS potrà fare chiarezza sulla reale consistenza dell'impianto al fine di tutelare l’interesse primario a cui la politica aspira, che è la salute delle popolazioni e del pianeta terra, per quanto ci riguarda.
 

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento