SciaccaNotizie

Pesca in grande crisi, si ferma la marineria: è sciopero

Accursio Sabella: "Fino a pochi anni fa una cassetta di gamberi veniva venduta anche 25 o 30 euro, mentre adesso 10 o 15 euro"

La pesca è in grande crisi, a Sciacca si ferma la marineria. “Diciamo no all’importazione selvaggia e alla mala gestione del settore della pesca”.  Queste le parole degli armatori di Sciacca. Loro, sono pronti a radunarsi questa mattina per una manifestazione di protesta.

“Fino a pochi anni fa - dice l’armatore Accursio Sabella al Giornale di Sicilia - una cassetta di gamberi veniva venduta anche 25 o 30 euro, mentre adesso 10 o 15 euro e questo a fronte di spese notevolmente maggiori rispetto al passato. E poi dobbiamo riscuotere ancora due anni di fermo biologico. Siamo creditori da uno Stato che, però, ci chiede di pagare puntualmente ciò che deve riscuotere. Da un lato ritarda a darci il fermo e dall'altro ci chiede, alla scadenza, ciò che deve ricevere. Noi manifestiamo un disagio che c'è - dice ancora Sabella - e che non ci consente di lavorare”.

Sono attesi a Sciacca anche rappresentanti nazionali dell'Unione Pescatori Italiani oltre che delegazioni di altre marinerie siciliane.

Potrebbe interessarti

  • Formiche in casa: rimedi naturali per eliminarle

  • Come eliminare la puzza di sigarette dai nostri ambienti domestici

  • Il bicarbonato di sodio e i suoi utilizzi in casa

  • Difese immunitarie: come migliorarle con rimedi naturali

I più letti della settimana

  • Colto da un malore mentre si fa il bagno, tragedia a Porto Empedocle: muore un uomo

  • Nuovo colpo a Cosa Nostra, scatta il blitz Assedio: 7 fermi, c'è anche un consigliere comunale

  • Blitz "Assedio", le intercettazioni: "Io ci sono nato mafioso … mi devo vergognare che sono mafioso?"

  • Blitz antimafia "Assedio", ecco i nominativi dei fermati

  • Il pm la scagiona, lei muore poco dopo: la città piange Maria Garufo

  • Ricconi alla Scala dei Turchi, super yacht con scivolo gonfiabile

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento