SciaccaNotizie

Rifiuti, si aprono spiragli per la ripresa del servizio di raccolta

Si attende il parere dell'Arpa per riattivare la discarica di contrada Salinella, chiusa per raggiungimento dei limiti di capacità di conferimento di umido e di plastica

(foto ARCHIVIO)

Si aprono spiragli per riprendere la raccolta dei rifiuti a Sciacca. Lo dichiarano il sindaco Francesca Valenti e l’assessore alla gestione dei rifiuti Carmelo Brunetto. 

“Si è ottenuto il parere tecnico positivo dell’Asp, siamo adesso in attesa del via libera dell’Arpa per l’emissione dell’ordinanza ex articolo 191 d.lgs. n. 152 del 2006 - hanno detto -. Un provvedimento che consentirà di riattivare la discarica di contrada Saraceno-Salinella la cui chiusura, per il raggiungimento dei limiti di capacità di conferimento di umido e di plastica, ha determinato la chiusura dell’impianto di compostaggio di Santa Maria e creato una situazione di emergenza e di estremo disagio per la popolazione”.

Intanto domani a Palermo è stato programmato un tavolo tecnico alla Regione Siciliana, nella sede del dipartimento dei rifiuti. Si discuterà delle modifiche proposte dalla Sogeir per l’ampliamento della discarica di contrada Saraceno-Salinella. “Si sta  lavorando – dichiarano ancora – per sbloccare la grave situazione che si è determinata con il blocco della discarica e riprendere tutta la raccolta dei rifiuti”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tromba d'aria a Licata: tetti scoperchiati e case danneggiate

  • Temporali e venti da tempesta, per la Protezione civile è allerta "arancione": scuole chiuse

  • Incidente sul lavoro: arrotato da un trattore muore un imprenditore di 56 anni

  • "Allerte meteo non siano scusa per chiudere le scuole", ecco la stoccata della Protezione civile

  • Si affaccia al balcone e si masturba: 45enne allontanato per un anno

  • Uno dei migliori direttori di McDonald's del mondo è agrigentino, ecco la storia di Pietro Luparello

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento