SciaccaNotizie

Raccolta dei rifiuti, si rimuovono i cassonetti di contrada Raganella

L'amministrazione comunale ha dato seguito alla richiesta del locale comitato di quartiere con una nota a firma del presidente Giuseppe Bono

(foto ARCHIVIO)

L’amministrazione comunale ha dato disposizione all’impresa Sea-Bono, che gestisce il servizio di raccolta dei rifiuti, di rimuovere i cassonetti di contrada Raganella. È quanto comunicano il sindaco Francesca Valenti e l’assessore alla Gestione dei Rifiuti Carmelo Brunetto.

I cassonetti, collocati tra la via Baiata e la strada comunale Raganella, saranno rimossi in giornata. Si dà così seguito – spiegano – alla richiesta del locale comitato di quartiere con una nota a firma del presidente Giuseppe Bono.

Il sindaco Francesca Valenti e l’assessore Carmelo Brunetto invitano i cittadini pertanto a conferire i propri rifiuti, nel rispetto dell’eco-calendario, presso l’isola ecologica di contrada Perriera, aperto tutti i giorni, dal lunedì al sabato dalle ore 7,30 alle 17,00 (orario invernale). Il centro è chiuso la domenica e i festivi (l’orario estivo va dalle ore 8,00-20,00).

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Canicatti

    "Segnalavano sul gruppo Whatsapp la presenza delle pattuglie", denunciate 62 persone

  • Canicatti

    "Hashish in auto e a casa", due arresti: nei guai anche un 17enne

  • Cronaca

    Porto Empedocle sospesa la raccolta, i netturbini incrociano le braccia

  • Cronaca

    Corso aperto e bimbi a rischio, monta la protesta: "Bisogna aspettare il morto?"

I più letti della settimana

  • Incidente fra tre auto sulla Agrigento-Palermo: un morto e tre feriti

  • Le case a 1 euro a Sambuca di Sicilia, il sindaco: "Quante richieste, sogno un borgo felice"

  • "Case in vendita a 1 euro" boom di richieste per Sambuca di Sicilia

  • "Notti da Far West", sgominata la gang: 4 arresti e 3 divieti di dimora

  • "Torture sessuali al compagno di cella per estorcergli sigarette", a giudizio

  • Cammarata è sotto choc, il sindaco: "La statale 189 è la strada della morte, l'Anas riveda e renda sicuro questo tracciato"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento