SciaccaNotizie

Rifiuti, lunga ondata di furti dei mastelli ma il microchip incastrerà i ladri

In un piccolo congegno risultano tutti i dati dei cittadini a cui sono stati affidati i contenitori per la differenziata. Chi li utilizzerà dopo averli sottratti indebitamente, non avrà scampo

Sono una trentina i mastelli per i rifiuti rubati a Sciacca. E chi ha subito il furto davanti alla propria casa, ha già fatto denuncia alla polizia municipale. Atto indispensabile per ritirarne un altro. 

Il mastello ha comunque un microchip che segnala i dati della persona alla quale è stato assegnato. Quando i controlli verranno approfonditi, chi utilizza un mastello rubato sarà a rischio denuncia. 

Migliora intanto il dato della raccolta differenziata, stanno per essere attivate le telecamere. Il dato della differenziata in città è del 75%, in un anno più che raddoppiato rispetto al 32% della fine del 2017. E al più presto, si beneficerà anche dei filmati delle due telecamere fisse che sono state collocate nell’area portuale e nella contrada Foggia. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A dicembre del 2017 Sciacca con il suo 32 per cento era all’ultima posizione tra i 17 Comuni dell’Ato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Orrore nel Messinese, strangolata e uccisa una studentessa di Favara

  • Morì nella sua abitazione, il tampone Covid-19 è risultato "positivo"

  • Caso di Covid-19 anche a Porto Empedocle: contagiato il marito del sindaco

  • Arriva la conferma: il tampone Covid-19 è positivo, contagiato secondo agente della Penitenziaria

  • Coronavirus, sabato di "follia" a Porto Empedocle: "ressa" davanti al supermercato

  • Impennata di contagi Covid-19: l'Agrigentino sale a 75 casi

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento