SciaccaNotizie

Coronavirus, al via disinfestazione, "pronto spesa" e "pronto farmaco"

Il sindaco: "Grazie alla collaborazione delle associazioni di volontariato sono partiti i servizi a domicilio per chi è in difficoltà"  

(foto ARCHIVIO)

Proseguirà anche questa sera, e in altre zone, l’opera straordinaria di disinfezione nella città di Sciacca, con personale e mezzi della Protezione civile e del volontariato iniziata ieri dal centro storico. Lo annuncia il sindaco Francesca Valenti nel video-comunicato di oggi in cui fa sempre il punto della situazione per informare i cittadini a cui lancia degli appelli come quello di non abbandonare i rifiuti o non conferirli in modo errato.  

Il sindaco illustra le nuove misure contenute nell’ultimo decreto del presidente del Consiglio, “provvedimento necessario per contrastare e contenere il contagio” del coronavirus. “Rimanere a casa è ora un obbligo”, ricorda tranne che per i casi di necessità previsti e con le modalità di sicurezza. Sono stati attivati i controlli di polizia e chi verrà trovato fuori casa senza un giustificato motivo sarà denunciato. Ed è obbligo la chiusura delle attività indicate nel decreto, tranne che per determinate tipologie per beni e servizi essenziali, come i generi alimentari, le farmacie e le parafarmacie.

Oggi, intanto, grazie alla collaborazione delle associazioni di volontariato sono partiti i servizi a domicilio di "pronto spesa" e "pronto farmaco" per chi è in difficoltà.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Prudenza e cautela al massimo livello, uniti ce la faremo”, conclude il sindaco Francesca Valenti.   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dopo 24 giorni la magia s'è dissolta: il nuovo caso di Covid-19 a Campobello fa salire a 126 i contagiati

  • "Pretendeva tangente da 15 mila euro per garantire la regolarità dei lavori": arrestato funzionario del Genio civile

  • Bastonata, ceffone e pedata in pieno centro: indagine verso la svolta

  • "La cultura riparte", riapre la Valle dei Templi: ingresso gratis per tutti

  • "Fase 2": movida e assembramenti, alcol vietato dalle 21 e locali chiusi a mezzanotte

  • Furibonda lite tra famiglie, 43enne in ospedale con un taglio all'addome

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento