SciaccaNotizie

"Rubavano energia elettrica", arresto e scarcerazione per due coniugi

Avrebbero collegato il contatore dismesso della propria abitazione all'impianto pubblico, nessuna misura applicata dopo la convalida

Avrebbero collegato il contatore dell’energia elettrica della loro casa, che era già stato dismesso, alla rete elettrica e sono stati arrestati per furto di energia elettrica.

A finire nei guai due coniugi di Sciacca, C.S, e C.G., di 60 anni, il cui arresto, operato dagli agenti del commissariato di polizia, è stato convalidato dal Gip del Tribunale di Sciacca, Alberto Davico, che, però, non ha disposto alcuna misura cautelare a loro carico.

Secondo gli accertamenti svolti dagli agenti del commissariato di polizia di Sciacca il contatore di quell’abitazione sarebbe stato dismesso nel 2015 e i due avrebbero predisposto un allaccio abusivo alla rete esterna. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Incendiato il Postamat, impossibile ipotizzare un tentato furto: è mistero

  • Licata

    Bivaccano e spaventano con 7 cani i clienti dell'ufficio postale, arrestati

  • Cronaca

    Ladro acrobata sale sulla grondaia e ruba cinque cardellini

  • Cronaca

    L'intimidazione al sindaco Lillo Zicari, non s'è parlato di "tutela" in Prefettura

I più letti della settimana

  • L'incubo statale Agrigento-Palermo: ecco dove resta chiusa e tutte le deviazioni

  • Scommesse on line con la regia della mafia, coinvolti quattro agrigentini

  • Due colpi di fucile contro il portone e uno contro la camera da letto: 40enne nel mirino

  • "Fiumi" di cocaina e hashish lungo le vie della movida: nei guai una decina di giovani

  • "Arnone non è stato ascoltato", Sgarbi scrive a Mattarella

  • Scoperta una piantagione di marijuana "fai da te": arrestata un'intera famiglia

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento