SciaccaNotizie

"Rubavano energia elettrica", arresto e scarcerazione per due coniugi

Avrebbero collegato il contatore dismesso della propria abitazione all'impianto pubblico, nessuna misura applicata dopo la convalida

Avrebbero collegato il contatore dell’energia elettrica della loro casa, che era già stato dismesso, alla rete elettrica e sono stati arrestati per furto di energia elettrica.

A finire nei guai due coniugi di Sciacca, C.S, e C.G., di 60 anni, il cui arresto, operato dagli agenti del commissariato di polizia, è stato convalidato dal Gip del Tribunale di Sciacca, Alberto Davico, che, però, non ha disposto alcuna misura cautelare a loro carico.

Secondo gli accertamenti svolti dagli agenti del commissariato di polizia di Sciacca il contatore di quell’abitazione sarebbe stato dismesso nel 2015 e i due avrebbero predisposto un allaccio abusivo alla rete esterna. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Armato di pistola rapina un supermercato: è "caccia" al criminale solitario

  • Cronaca

    Scoppia la fogna a San Leone, Mareamico: "E' un disastro ambientale"

  • Cronaca

    Caso Arnone, il tribunale di Sorveglianza ha deciso: in carcere solo la sera

  • Cronaca

    Chiuso il viadotto Akragas, si attende l'esito di alcuni controlli sul primo tratto

I più letti della settimana

  • “Compà, hai fumo? Un pezzo quanto costa?”: giovane chiede droga a un carabiniere

  • Era tornato a fare il bancomat: ritrovato il quindicenne scomparso

  • "Carni e pesce in cattivo stato", sequestrato un quintale di merce: denunciato ristoratore

  • "Cardiologo chiamato per un'urgenza investe e uccide pedone", farmacologo lo scagiona

  • Quindicenne scompare nel nulla, avviate le ricerche su tutta la penisola

  • Traffico di cocaina dal Belgio, spunta l'ex capomafia Giuseppe Quaranta

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento