SciaccaNotizie

Emergenza sepolture, superata grazie ai loculi requisiti

Rimangono a disposizione una decina di posti, ma la situazione resterà difficoltosa fino a quando non verranno realizzate le 200 nuove tombe

(foto ARCHIVIO)

I loculi requisiti dal Comune di Sciacca a confraternite, associazioni e circoli, due ad ognuno dei 14 sodalizi hanno consentito di superare l’emergenza e di svuotare i locali del cimitero dove vengono sistemate le salme in attesa della tumulazione. Lo riporta oggi il Giornale di Sicilia.

Il sindaco Fabrizio Di Paola ha requisito, provvisoriamente, anche i loculi dell’associazione Arcobaleno, dei Marinai d’Italia, del Club Milan, delle Confraternite San Michele, Cristo Re, San Leonardo, San Giuseppe, Carmine, Del Rosario e Crocifisso. Ed ancora, dei circoli Pietro Gerardi ed Artigiani e del Giglio. Al cimitero sono rimaste soltante poche salme ancora da tumulare, ma i locali sono stati svuotati. Ulteriori tumulazioni in questi loculi requisiti sono in programma all’inizio della prossima settimana. Rimangono a disposizione una decina di loculi, sempre tra quelli requisiti, ma la situazione resterà sostanzialmente precaria fino a quando non verranno realizzati i 200, 100 dei quali già assegnati, che il Comune ha stabilito di realizzare. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autovelox alla rotonda degli scrittori: raffica di multe, il telelaser incastra invece i più audaci

  • Incidente fra auto e moto, 3 feriti: uno è grave e l'altro era senza patente

  • Trovati i "pizzini" e il "libro mastro": i due fratelli applicavano tassi usurai che arrivavano al 120%

  • "Hanno incassato 80 mila euro su un prestito di 25, ma ancora volevano soldi": fermati due fratelli

  • Maxi truffa all'Inail, sequestro da 130mila euro nei confronto di un oleificio

  • Alberi e detriti per strada, il sindaco: "Non uscite da casa se non necessario"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento