SciaccaNotizie

Distretto socio-sanitario, decise misure di sostegno per affitti e utenze

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Il Settore Affari Sociali del Comune di Sciacca, ente capofila del Distretto socio-sanitario 7, recependo il suggerimento della Regione Siciliana, ha pianificato misure di sostegno al reddito finalizzate alla totale e/o parziale copertura delle spese relative al canone di locazione e al pagamento di utenze.

È quanto rendono noto il sindaco Francesca Valenti e l’assessore alle Politiche Sociali Gisella Mondino. 

Destinatari delle nuove misure sono singoli cittadini e/o famiglie, residenti in uno dei comuni del Distretto socio-sanitario: Sciacca, Caltabellotta, Menfi, Montevago, Sambuca di Sicilia, Santa Margherita di Belice. 

L’iniziativa, che va a integrarsi con gli interventi attivati a livello nazionale e regionale aventi finalità analoghe, prevede la concessione a fondo perduto di un contributo straordinario finalizzato a due tipologie di aiuto non cumulabili tra di loro: 

a) Contributo per canone di locazione e utenze: destinato a cittadini/famiglie che abitano in una casa regolarmente locata; 

b) Contributo per utenze: destinato a cittadini/famiglie che abitano in una casa di proprietà o in affitto o in comodato d’uso. 

È stato, inoltre, previsto il servizio di assistenza domiciliare indirizzato a cittadini anziani non autosufficienti, disabili adulti, che vivono soli o con familiari non in grado di sostenerli adeguatamente, e anche a soggetti adulti che si trovano a vivere in condizioni igieniche inadeguate e in situazione di grave marginalità sociale.

L’avviso sarà disponibile la prossima settimana.

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento