SciaccaNotizie

Cerca di occupare una casa dopo la scarcerazione, scoperto e denunciato

Il cinquantaduenne era stato arrestato dalla polizia due settimane fa per maltrattamenti in famiglia

Una veduta del tribunale di Sciacca

Era stato arrestato dalla polizia due settimane fa per maltrattamenti in famiglia, poi il gip ha convalidato, disponendone, però, la scarcerazione con divieto di avvicinamento alla casa familiare. E non potendo tornare a casa adesso avrebbe forzato la porta di un appartamento del rione Vittorio Veneto verosimilmente per occuparla. Il proprietario lo ha scoperto, chiamando la polizia. A carico di D.C. di 52 anni, di Sciacca, è scattata così una denuncia per violazione di domicilio. Lo riporta oggi il Giornale di Sicilia. Altri guai giudiziari, dunque, per l’uomo in attesa che la Procura decida in merito alla prima della due vicende in cui risulta indagato.

Si tratta di un disoccupato di Sciacca che era finito in cella perché avrebbe inveito nei confronti della moglie e del genero colpendo, addirittura, quest’ultimo allo zigomo con il remo di una barca. Nell’udienza di convalida, assistito dall’avvocato Aldo Rossi, il cinquantaduenne si è avvalso della facoltà di non rispondere e il giudice, Alberto Davico, ha convalidato, disponendone la scarcerazione con divieto di avvicinamento alla casa familiare.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Statale 189, l'auto finisce fuori strada e si ribalta: muore un ventiquattrenne

  • Perde il controllo dell'auto mentre torna a casa: muore 23enne dopo un incidente

  • Incidente alla rotatoria Giunone: è morto un trentacinquenne

  • Forti piogge, riecco il maltempo: è allerta meteo gialla

  • L'incidente che ha ucciso Angelo, Racalmuto è sotto choc: annullati tutti gli eventi del week end

  • Mamma di due bambini prova a lanciarsi dal viadotto, salvata in extremis dalla polizia

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento