SciaccaNotizie

Omicidio Maccarrone, "Gianni il bello" assolto in appello dopo l'ergastolo

I giudici hanno disposto la scarcerazione dell'ex collaboratore di giustizia che era detenuto al Pagliarelli di Palermo

Gianni Melluso

La corte d'assise d'appello di Palermo ha scagionato l'ex pentito Giovanni Melluso, difeso dagli avvocati Carmelo Carrara, Nino Caleca e Miriam Lo Bello, dall'accusa di aver ordinato l'omicidio di Sabine Maccarrone, una svizzera assassinata nel trapanese nel 2007. Un verdetto che ribalta quello di primo grado, che aveva visto l'imputato condannato all'ergastolo.

I giudici hanno disposto la scarcerazione dell'ex collaboratore di giustizia che era detenuto al Pagliarelli di Palermo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il nome di Melluso venne fuori durante una puntata di Chi l'ha visto? poco dopo il delitto. "Gianni il bello", grande accusatore di Enzo Tortora, venne indicato come il mandante dell'omicidio di Sabine Maccarrone, trovata morta il 16 aprile del 2007 in un pozzo, nelle campagne di Mazara del Vallo. Una testimone raccontò in tv che Melluso, che con la donna aveva una relazione, andava dicendo che era tornata dai suoi genitori nelle Marche, e che era stato lui stesso a pagarle il biglietto. Bugie che avrebbero nascosto una drammatica verità. L'inchiesta su Gianni il bello cominciò così. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo tampone positivo, Agrigento dopo oltre 2 mesi non è più Covid free

  • Scoppia l'incendio a Giokolandia: le fiamme altissime distruggono le attrezzature del parco giochi

  • Bonus vacanze, servirà una "identità digitale" ... e in tanti devono ancora richiederla

  • "No" assembramenti: stop a feste e sale da ballo, ipermercati chiusi le domeniche pomeriggio

  • Lascia i migranti davanti la spiaggia e riprende il largo: bloccato "taxi del mare" e arrestato scafista

  • Scoppia l'incendio mentre il camion è sul viadotto, motrice invasa dalle fiamme

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento