SciaccaNotizie

"Sciacca e Ribera ospedali di primo livello", riconoscimento per le strutture riunite

A rendere nota la decisione della Regione di assegnare il "Dea" ai presidi è stato Fabrizio Di Paola, sindaco della città termale

L'ospedale di Sciacca

Gli ospedali civili riuniti di Sciacca e Ribera sono stati inseriti nella fascia “primo livello” della nuova bozza di riforma della rete ospedaliera. A renderlo noto è stato Fabrizio Di Paola, sindaco di Sciacca, esprimendo soddisfazione per il riconoscimento ottenuto dalle strutture sanitarie.

“La notizia – dichiara il sindaco Di Paola – mi è stata confermata oggi dallo stesso assessore regionale alla Salute, Baldo Gucciardi, dopo le recenti interlocuzioni. All’assessore Gucciardi va riconosciuta la serietà. È stato di parola. Ha rispettato finora gli impegni assunti in occasione degli incontri che abbiamo avuto nei mesi scorsi. È stato conseguenziale dopo la sua visita a Sciacca”. “Nei prossimi giorni, approfondiremo – aggiunge il sindaco di Sciacca - ogni aspetto. Auspico che tale proposito si traduca presto in realtà e che al riconoscimento formale per i nostri presidi ospedalieri segua la concretizzazione di ciò che deve essere un “Dea” di primo livello, a partire dall’indizione dei concorsi e dall’assunzione di nuovo personale, medico e infermieristico. Continueremo a vigilare, assieme ai sindaci del territorio, alle associazioni e al comitato civico per la salute”.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autovelox alla rotonda degli scrittori: raffica di multe, il telelaser incastra invece i più audaci

  • Incidente fra auto e moto, 3 feriti: uno è grave e l'altro era senza patente

  • Trovati i "pizzini" e il "libro mastro": i due fratelli applicavano tassi usurai che arrivavano al 120%

  • "Hanno incassato 80 mila euro su un prestito di 25, ma ancora volevano soldi": fermati due fratelli

  • Maxi truffa all'Inail, sequestro da 130mila euro nei confronto di un oleificio

  • Alberi e detriti per strada, il sindaco: "Non uscite da casa se non necessario"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento