SciaccaNotizie

Requisiti 28 loculi, le Confraternite si rivolgono ad un legale

L'avvocato Rino Ciancimino: "Inviata una lettera al Comune, il passaggio successivo sarà quello della causa civile se non arriveranno risposte”

(foto ARCHIVIO)

Requisiti 28 loculi. La confraternina Maria Santissima del Carmelo che si è già rivolta ad un legale per chiedere al Comune la restituzione dei 13 loculi che erano stati requisiti nel 1997.   

La Confraternita di Maria Santissima del Carmelo si è rivolta all’avvocato Rino Ciancimino. “Intanto ho inviato una lettera al Comune –ha detto, al Giornale di Sicilia, l’avvocato Ciancimino – e il passaggio successivo sarà quello della causa civile se non arriveranno risposte”. Vent’anni fa erano stati requisiti 23 loculi a questa Confraternita, ma 13 sono stati restituiti. “Sono assegnati a nostri confrati – dice il superiore, Ignazio Bongiovì – e chiediamo che ci vengano restituiti”.

Sono 11 le salme in attesa di tumulazione ed il Comune, in piena emergenza, alcune settimane fa, è tornato a requisire loculi, 28, a Confraternite, associazioni e circoli. Due ad ognuno dei 14 sodalizi con ordinanza del sindaco. Il Comune ne ha requisiti un numero superiore rispetto a quello delle salme in attesa di tumulazione per averne alcuni a disposizione per i prossimi due o tre mesi visto che sta per avviare la realizzazione di 200 nuovi loculi, 100 dei quali sono stati posti in vendita con graduatoria già pubblicata. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Non so dove trovare i soldi presi ai clienti": 40enne minaccia il suicidio, salvato in extremis

  • Dimentica gli occhiali che spariscono in un lampo: interviene la polizia

  • Notte di fuoco fra Palma e Licata: distrutte le auto di insegnante e agricoltore

  • Sorpresa in un'osteria di Realmonte, arriva Giancarlo Giannini

  • "Proteggere i resti del tempio di Zeus alla base del porto", l'allarme corre sui social

  • "Sono caduta dalle scale": ferite non compatibili col racconto, avviate indagini

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento