SciaccaNotizie

Stipendi in ritardo, sciopero dei netturbini: salta la raccolta del secco

Domani i mastelli di carta, cartone, plastica, vetro e lattine non verranno svuotati

(foto ARCHIVIO)

Sciopero dei netturbini. A Sciacca, domani, salterà la raccolta del secco multimateriale differenziato: carta, cartone, plastica, vetro e lattine. I sindacati hanno agganciato allo sciopero nazionale di categoria una questione locale: il ritardo con il quale i lavoratori, una quarantina, percepiscono lo stipendio. "Avevamo sperato che non si andasse oltre il giorno 15 del mese successivo a quello di lavoro svolto - ha detto Enzo Iacono, della Funzione pubblica Cgil - e questo nonostante i lavoratori debbano essere pagati entro la fine di ogni mese. Così, purtroppo, non è stato visto che oggi che siamo quasi a fine settembre devono ancora riscuotere la mensilità di agosto". 

Il sindaco Francesca Valenti e l'assessore alla Gestione dei rifiuti Carmelo Brunetto chiedono la collaborazione dei cittadini e dei titolari delle attività imprenditoriali: "Chiediamo, nel giorno della sospensione del servizio, di non uscire i mastelli e di non conferire dentro i cassonetti delle aree periferiche non raggiunte dal 'porta a porta'. A causa dello sciopero rimarrà, ovviamente, chiuso anche il centro comunale di raccolta". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Aggredita e derubata da tre minori", 50enne lotta tra la vita e la morte

  • L'asfalto cede ed il camion sprofonda, paura al Villaggio Mosè: intervengono i vigili del fuoco

  • "Sporcaccione, non si buttano qui i rifiuti": scoppia la lite fra due uomini e accorre la polizia

  • Forti raffiche di vento e temporali, la Protezione civile dirama allerta "gialla"

  • Trova portafogli e lo porta in Questura, 70enne non sapeva d'averlo perso: rintracciato

  • Il riscatto e la rinascita, Andrea Mendola: "Non vedevo futuro adesso tutto è cambiato"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento