SciaccaNotizie

Settecasi si è dimesso, il sindaco Valenti invita tutti gli assessori a lasciare

Le prossime ore saranno, comunque, decisive e si attendono anche le valutazioni delle forze di opposizione sulla scelta del capo dell'amministrazione di ripartire con una nuova squadra

Gioacchino Settecasi si è dimesso ieri mattina da assessore, anticipando la richiesta del sindaco Francesca Valenti. Il vice sindaco, Filippo Bellanca, e l’assessore Paolo Mandracchia non avrebbero ancora lasciato il posto in Giunta e sembra che sia questione di poco, invece, affinché in Municipio arrivino le dimissioni degli assessori Annalisa Alongi e Giuseppe Neri.

Il sindaco, Francesca Valenti, ha impresso ieri un’accelerazione alla verifica di maggioranza. Io ero pronto a dimettermi – ha detto, al Giornale di Sicilia, Paolo Mandracchia -, ma il mio gruppo mi ha fatto riflettere, sottolineando che questa potrebbe apparire come una bocciatura del lavoro che ho svolto e questo non possiamo accettarlo". Mandracchia è anche consigliere comunale in carica e, dunque, se dovesse lasciare l’amministrazione rimarrebbe in consiglio. 

Movimento Cinque Stelle: "Ecco perché l'assessore Mandracchia deve dimettersi"

Filippo Bellanca, invece, il posto in consiglio, dopo avere ottenuto poco meno di 500 voti, lo ha lasciato ed al suo posto è entrato Gianluca Guardino. In pratica, se dovesse rimanere fuori dalla giunta lascerebbe, dopo tanti anni, palazzo di città. Chi, invece, ha deciso di lasciare la giunta presentando subito la lettera di dimissioni è Gioacchino Settecasi, assessore ai Lavori Pubblici, vicinissimo al deputato regionale del Pd Michele Catanzaro. "Con la mia scelta – scrive Settecasi nella lettera di dimissioni – voglio agevolare questo percorso di rinnovamento, fiducioso nella ponderatezza delle scelte. Ho cercato di svolgere il mandato con tenacia, umiltà, correttezza e sempre con profondo senso di legalità, mettendo a disposizione dell’intera comunità le mie competenze ed il mio tempo, sottraendolo alla mia professione". 

Le prossime ore saranno, comunque, decisive e si attendono anche le valutazioni delle forze di opposizione sulla scelta del sindaco di ripartire con una nuova squadra assessoriale. Intanto, cominciano a circolare i primi nomi di possibili assessori e si parla, tra gli altri, del consigliere comunale Simone Di Paola. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dimentica gli occhiali che spariscono in un lampo: interviene la polizia

  • Notte di fuoco fra Palma e Licata: distrutte le auto di insegnante e agricoltore

  • Cliente preleva allo sportello e si accorge dell'incendio in banca: chiusa piazza per ore

  • Il mondo di un agrigentino a Budapest, Gero Miccichè: "Io e la Disney, una grande emozione"

  • Sorpresa in un'osteria di Realmonte, arriva Giancarlo Giannini

  • "Proteggere i resti del tempio di Zeus alla base del porto", l'allarme corre sui social

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento