SciaccaNotizie

Caso Terme, il M5s: "L'azienda è fra la padella e la brace"

Il Movimento di Grillo e Salvini: "Si faccia ogni sforzo per sbloccare la situazione"

Il M5s di Sciacca interviene sul tema delle Terme. "Dinanzi ad un’amministrazione che si sta facendo “trascinare” dalla Regione, che dimostra purtroppo di essere senza idee e senza programmazione, - dicono gli attivisti - che non ha ancora chiarito qual è la sua visione sul rilancio delle Terme, che non ha evidentemente risorse, competenze adeguate all’interno della sua squadra, tanto che chiede la concessione (tra l’altro solo di alcuni beni - grotte escluse)...ma il bando per tali beni lo fa redigere alla Regione...siamo oggi fortemente preoccupati".

Il Movimento aggiunge: "Le Terme sono tra la padella (noncuranza e disinteresse della Regione Siciliana) e la brace (incompetenza e incapacità del Comune di Sciacca). In mezzo, ancora una volta, ci siamo noi cittadini e il destino della più grande risorsa per il nostro territorio. Noi del M5S, minoranza responsabile e propositiva sia rispetto al governo della Regione che a quello comunale, non ci stiamo e continueremo a lottare, mettendo sul campo le risorse e competenze sia politiche che tecniche del nostro gruppo, affinché le Terme possano riaprire al più presto e possano". 

Potrebbe interessarti

  • Il peperoncino: pro e contro

  • Metodi low cost e home made per pulire i tappeti

  • Come trasformare la propria abitazione in un B&B

  • Bidoni della spazzatura, i metodi per averli sempre puliti e igienizzati

I più letti della settimana

  • "Massacrata a pedate dallo zio", ragazza in gravi condizioni: arrestato 46enne

  • "Un fucile a canne mozze in camera da letto", arrestato un insospettabile 25enne

  • "Mi ha tradito con Scamarcio", l'empedoclina Clizia: "E' una gogna mediatica"

  • Un milanese a Lampedusa, Fabio Gallarati: "Ho lasciato tutto ed ho scelto l'isola"

  • Le dichiarazioni del pentito Quaranta: "Ecco il consiglio provinciale di Cosa Nostra"

  • "Vertici e affiliati di Cosa Nostra", 9 ordinanze di custodia cautelare: ai domiciliari l'ex consigliere comunale

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento