SciaccaNotizie

"Un Baiano pirandelliano", si presenta il docufilm di Veneziano

Il regista, originario di Sciacca, racconta la storia dell'artista contemporaneo Menelaw Sete

Eduardo Veneziano

Venerdì alle 18 all'Auditorium Rai di Palermo, verrà presentato il docufilm dal titolo "Un Baiano pirandelliano", realizzato dal giovane saccense Eduardo Veneziano. A discuterne con il regista di Sciacca saranno la giornalista Margherita Ingoglia e Roberto Leone, cronista de La Repubblica - Palermo; durante la serata verrà proiettato il film-documentario.

La pellicola, girata tra Sciacca, l’Etna e Salvador de Bahia, e presentata ufficialmente lo scorso 4 aprile in Brasile, ha come protagonista l’artista contemporaneo Menelaw Sete che ritorna sugli schermi, dopo anni, con l’esigenza di raccontare, tramite la sua arte e la sua filosofia di vita, alcuni aspetti che stanno portando ad un punto di non ritorno il pianeta terra.

Edoardo Veneziano, 28 anni, originario di Sciacca, comincia la sua formazione professionale  come architetto per poi realizzarsi come regista e produttore a Cinecittà, a Roma.

«Sono tornato in Sicilia tre anni fa per cercare, nonostante le difficoltà, di portare un po’ di cinema nel Comune dove sono nato e dove non esistono realtà cinematografiche». 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Aggredita e derubata da tre minori", 50enne lotta tra la vita e la morte

  • L'asfalto cede ed il camion sprofonda, paura al Villaggio Mosè: intervengono i vigili del fuoco

  • Non c'è pace per i contribuenti morosi: in arrivo altri 24 mila avvisi di pagamento

  • "Sporcaccione, non si buttano qui i rifiuti": scoppia la lite fra due uomini e accorre la polizia

  • Forti raffiche di vento e temporali, la Protezione civile dirama allerta "gialla"

  • Il riscatto e la rinascita, Andrea Mendola: "Non vedevo futuro adesso tutto è cambiato"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento