SciaccaNotizie

Scoppia lo scaldabagno e divampa un incendio: paura in una palazzina

Il boato ha richiamato l'attenzione di tutti i condomini. Qualcuno ha pensato ad una caldaia, altri non hanno saputo darsi nessuna spiegazione. Tutti però, ed anche rapidamente, hanno chiesto "aiuto" ai vigili del fuoco 

Scoppia lo scalbagno e si sprigiona un incendio. Ha dell'incredibile quanto è accaduto in via Dante Alighieri a Sciacca. Ad esplodere - e per fortuna in casa non c'era nessuno - è stato uno scaldabagno. Il boato ha inevitabilmente richiamato l'attenzione di tutti i condomini. Qualcuno ha pensato ad una caldaia, altri non hanno saputo darsi nessuna spiegazione. Tutti però, ed anche rapidamente, hanno chiesto "aiuto" ai vigili del fuoco. 

I pompieri, giunti in via Dante Alighieri, sono riusciti a farsi largo all'interno dell'appartamento e hanno, idranti alla mano, spento l'incendio che era divampato e che rischiava, naturalmente, di estendersi. A causa della deflagrazione si sono staccati dei calcinacci dal muro dove era collocato l'elettrodomestico. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Armato di pistola rapina un supermercato: è "caccia" al criminale solitario

  • Cronaca

    Scoppia la fogna a San Leone, Mareamico: "E' un disastro ambientale"

  • Cronaca

    Caso Arnone, il tribunale di Sorveglianza ha deciso: in carcere solo la sera

  • Cronaca

    Chiuso il viadotto Akragas, si attende l'esito di alcuni controlli sul primo tratto

I più letti della settimana

  • “Compà, hai fumo? Un pezzo quanto costa?”: giovane chiede droga a un carabiniere

  • Era tornato a fare il bancomat: ritrovato il quindicenne scomparso

  • "Carni e pesce in cattivo stato", sequestrato un quintale di merce: denunciato ristoratore

  • "Cardiologo chiamato per un'urgenza investe e uccide pedone", farmacologo lo scagiona

  • Quindicenne scompare nel nulla, avviate le ricerche su tutta la penisola

  • Traffico di cocaina dal Belgio, spunta l'ex capomafia Giuseppe Quaranta

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento