SciaccaNotizie

Sciacca, il sindaco saluta il comandante dei carabinieri Marchese

Il capitano, dopo tre anni, lascia la guida della compagnia saccense per assumere il comando di una sezione del Ros di Palermo

Il sindaco Fabrizio Di Paola con il comandante Salvatore Marchese

Saluto di commiato al sindaco di Sciacca Fabrizio Di Paola del capitano Salvatore Marchese che, dopo tre anni, lascia il comando della compagnia dei carabinieri per assumere il comando di una sezione del Ros, Raggruppamento Operativo Speciale, dei carabinieri di Palermo. Un incontro si è svolto ieri nell’Ufficio di Gabinetto del Sindaco, nel Palazzo di Città.

Il sindaco Di Paola lo ha ringraziato per l’attività svolta a Sciacca, augurandogli un buon lavoro nella sua nuova sede di servizio. “Il comandante Salvatore Marchese – dichiara il sindaco Di Paola – ricoprirà un incarico molto prestigioso dopo aver servito la nostra comunità per tre anni, mostrando straordinarie capacità professionali e umane. Ha saputo guidare la compagnia con grande competenza e vigore, coordinando complesse indagini e importanti operazioni di contrasto alla criminalità in tutte le sue sfaccettature. Determinante è stato il suo contributo per la sicurezza e l’ordine pubblico nel nostro territorio. Fondamentale la sinergia con la Pubblica Amministrazione nell’organizzazione di grandi eventi. Un sincero grazie per l’impegno profuso, i risultati raggiunti e la collaborazione con le Istituzioni locali”.    

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un ringraziamento al capitano Marchese arriva anche dal presidente del Consiglio comunale, Filippo Bono. "I risultati conseguiti nei tre anni di permanenza a Sciacca, nella lotta al crimine e a ogni forma di illegalità, - scrive Bono in una nota - sono una dimostrazione delle sue straordinarie capacità di uomo, di comandante e di investigatore, che gli hanno consentito oggi di essere chiamato a svolgere un altro importante compito, in altra sede".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo tampone positivo, Agrigento dopo oltre 2 mesi non è più Covid free

  • Scoppia l'incendio a Giokolandia: le fiamme altissime distruggono le attrezzature del parco giochi

  • Bonus vacanze, servirà una "identità digitale" ... e in tanti devono ancora richiederla

  • "No" assembramenti: stop a feste e sale da ballo, ipermercati chiusi le domeniche pomeriggio

  • Scoppia l'incendio mentre il camion è sul viadotto, motrice invasa dalle fiamme

  • Lascia i migranti davanti la spiaggia e riprende il largo: bloccato "taxi del mare" e arrestato scafista

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento