SciaccaNotizie

"Spiagge sicure", scattano due sequestri di merce contraffatta

Soddisfazione della Lega Salvini premier per il risultato ottenuto dalla Polizia municipale

(foto ARCHIVIO)

Il servizio "Spiagge sicure" a Sciacca porta i primi frutti. I vigili urbani della città delle Terme, infatti, hanno messo a segno alcuni sequestri di merce contraffatta ai danni di venditori ambulanti non autorizzati.

Un'azione di repressione che è stata accolta con soddisfazione dal guppo della Lega Salvini Premier di Sciacca. “L’iniziativa Spiagge Sicure - dicono - non solo è un rimedio efficace contro l’abusivismo e l’illegalità durante il periodo di massima affluenza turistica, ma è anche un concreto segnale di attenzione alle comunità locali e alle loro richieste. La Lega, è vicina ai commercianti cittadini che ogni giorno si alzano per stare nella legalità, pagare le tasse e dar da mangiare alle proprie famiglie. È impensabile - continuano - che gli irregolari possano sottrarre il posto a chi si fa la schiena in quattro".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dimentica gli occhiali che spariscono in un lampo: interviene la polizia

  • Notte di fuoco fra Palma e Licata: distrutte le auto di insegnante e agricoltore

  • Cliente preleva allo sportello e si accorge dell'incendio in banca: chiusa piazza per ore

  • Il mondo di un agrigentino a Budapest, Gero Miccichè: "Io e la Disney, una grande emozione"

  • Sorpresa in un'osteria di Realmonte, arriva Giancarlo Giannini

  • "Proteggere i resti del tempio di Zeus alla base del porto", l'allarme corre sui social

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento