SciaccaNotizie

Stati generali del turismo, Valenti: "Una città viva, in movimento"

C’è stato il racconto di scelte ed esperienze virtuose di istituzioni, enti, associazioni, imprenditori, di Sciacca e di altri Comuni della Sicilia

"Una città viva, in movimento, con tante iniziative da parte di privati. Due giornate intense, utili, produttive. Idee, suggerimenti, stimoli, buone pratiche che avranno un loro corso". E' questo quanto fa sapere il sindaco di Sciacca, Francesca Valenti e l’assessore al Turismo Sino Caracappa dopo lo svolgimento della seconda edizione del WakeUp Sciacca, gli Stati Generali del Turismo, sabato e domenica alla Badia Grande.

“Il privato deve continuare a essere da stimolo e a raccordarsi con l’iniziativa dell’Amministrazione comunale”, proseguono il sindaco Valenti e l’assessore Caracappa: “E’ fondamentale fare rete, unire tutte le forze, tutte le categorie, dal cittadino, all’imprenditore turistico, all’Istituzione, ognuno facendo la propria parte, innescando processi positivi e mettendo in atto azioni concrete per un obiettivo comune: lo sviluppo della nostra città con la risorsa turistica”.

Ci sono stati dibattiti, testimonianze. C’è stato il racconto di scelte ed esperienze virtuose di istituzioni, enti, associazioni, imprenditori, di Sciacca e di altri Comuni della Sicilia come Cefalù e San Vito Lo Capo. Si è parlato di brand Sciacca e di come potenziarlo; di programmazione; di promozione; di formazione; di progettualità; di imposta di soggiorno; di bandi europei; di nuove tecnologie.

“Diversi i momenti molto interessanti – concludono il sindaco Valenti e l’assessore Caracappa -, con tante esperienze che hanno animato due giorni di produttivo confronto”. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Moto ape contro camion sulla statale 115, muore ottantottenne

  • "Temevo di essere ucciso ma ho detto no al rientro in Cosa Nostra", Quaranta si racconta a Rebibbia

  • Matrimonio show per un'empedoclina: in chiesa sopra un carretto siciliano

  • "Occupazione abusiva di suolo pubblico", guai per una pizzeria della città

  • "Restituite stipendio e Tfr o vi licenzio", direttore supermercato condannato a 5 anni

  • "Tangenti per chiudere un occhio sulla contabilità", fra gli arrestati c'è un imprenditore favarese

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento