SciaccaNotizie

Terme di Sciacca, nell’avviso di vendita entrano le stufe e il liquidatore  

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Va avanti l’iter per l’affidamento in concessione del complesso termale di Sciacca. Il sindaco Francesca Valenti e l’assessore Sino Caracappa rendono noto che l’assessorato regionale dell’Economia ha diramato e pubblicato sul proprio sito internet un nuovo avviso con cui, ai beni in precedenza contemplati, include anche “l’immobile denominato Grande Albergo su Monte Kronio – Stufe di San Calogero”.

L’assessorato regionale, nel nuovo avviso, comunica anche, che “d’intesa col sindaco del Comune di Sciacca”, il termine finale per la presentazione delle istanze è posticipato alla data del 15 gennaio 2020.

Nel nuovo avviso – fanno notare il sindaco Valenti e l’assessore Caracappa – c’è anche la novità dell’ingresso di un terzo soggetto che si va ad aggiungere a quelli interessati alla valorizzazione dei beni. Alla Regione Siciliana e al Comune di Sciacca si aggiunge, infatti, la società Terme di Sciacca S.p.A. in liquidazione. L’avviso pubblico esplorativo è stato diramato – si evince dal testo – “per valutare il mercato degli operatori interessati alla gestione del sito delle Terme di Sciacca”.

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento