SciaccaNotizie

"Abuso edilizio e d'ufficio", Corte d'appello assolve proprietario della villa e funzionari comunali

I giudici, stabilendo che "i fatti non sussistono", hanno riformato la sentenza di condanna di primo grado. Revocato l'ordine di demolizione

"I fatti non sussistono". E' questa la sentenza assoluzione piena pronunciata dalla prima sezione della Corte d'appello di Palermo per il proprietario Giuseppe Di Giovanna, ex ingegnere capo del Comune di Sciacca; per Giuseppe Bivona, ex dirigente del settore Urbanistica e per Accursia Giuseppa Russo, funzionario dell'Utc. Riformata, dunque, la sentenza di condanna del tribunale di Sciacca per la realizzazione di una villa - tra le vie Lido e Allende - sequestrata nel giugno del 2014. Le ipotesi di reato che erano state contestate erano: abuso edilizio e abuso d'ufficio e in primo grado la condanna - pena sospesa - era stata di 10 mesi. 

"Villa abusiva", indagati i titolari e i tecnici del Comune

Gli imputati sono stati rappresentati e difesi dagli avvocati Giovanni Vaccaro e Michele Monteleone, Maurizio Gaudio e Giovanna Maria Craparo. I giudici d'appello hanno disposto la revoca dell'ordine di demolizione. I legali hanno dimostrato che la concessione edilizia risaliva al 2011. Le contestazioni riguardavano la legittimità del titolo autorizzativo.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Oltre 750 migranti sbarcati in 48 ore a Lampedusa, Musumeci: "Serve lo stato di emergenza"

  • Ritrovata al Villaggio Mosè la 15enne scomparsa da Palermo a metà giugno

  • Si erano perse le tracce da una settimana, la favarese Vanessa Licata è stata ritrovata

  • Muore stroncato da un infarto, vano l'arrivo dell'elisoccorso

  • Scazzottata all'ex eliporto: due giovani finiscono in ospedale, denunciati

  • Gli cade il telefonino, torna indietro e non lo ritrova più: avviate indagini

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento