SciaccaNotizie

Oltre seicento parti nel 2019, il punto nascite è salvo

L'unità operativa di Ostetricia e Ginecologia del Giovanni Paolo II, con i numeri dell'anno appena concluso, ha messo al riparo la struttura

L'unità operativa di Ostetricia e Ginecologia del Giovanni Paolo II di Sciacca ha superato, anche nel 2019, i 600 parti e dunque ha messo al riparo il punto nascite. È uno dei risultati conseguiti nell'anno che si è appena concluso dal reparto guidato dal dirigente Salvatore Incandela e già all'inizio del 2020, in appena 4 giorni, ci sono stati sette parti.

Lo scrive oggi il Giornale di Sicilia. Nessun primo nato il giorno di Capodanno, ma subito dopo, a ruota, sono arrivati Chiara, di quasi tre chili, figlia di una coppia di Ribera, e altri sei piccoli, tra il 2 gennaio e ieri. Il primo parto del nuovo anno è venuto alla luce con un parto cesareo eseguito dai medici del reparto Claudia Trapani e Giuseppe Coco, pediatra Nanni Gismondo. Il bilancio del nuovo anno è positivo e, come riferisce il dirigente medico Ignazio Lauro, comprende anche il dimezzamento delle interruzioni volontarie di gravidanza rispetto alle 250 dell'anno precedente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Dal punto di vista numerico il 2019 è stato un anno molto positivo - dice Ignazio Lauro - e questo con l'aiuto del Cav, dell'Avulss, dei Servizi sociali e del Comune. Siamo riusciti a far capire alla gente che è molto più importante e psicologicamente più valido portare a termine una gravidanza che interromperla". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente in viale Emporium, auto contro scooter: quattro feriti e un morto

  • Accusa un malore e si accascia, tragedia in città: muore un 35enne

  • La pistola illegale carica trovata nel negozio di Pelonero, tre indagati

  • Coronavirus, l'incubo non è finito: donna positiva al tampone

  • Il Coronavirus spaventa ancora, Musumeci e Razza: "Se contagi salgono si chiude"

  • Migranti si scagliano contro i carabinieri, Carmina: "Solidale con l'Arma, servono strutture adatte"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento